— michele cantarelli blog

Archive
Attualità

Era il 1986 quando l’aviatore Balbis perse quota e atterrò sul campo di tabacco che allora i Pichi coltivavano da quelle parti.
Balbis era pronto a difendersi da insulti e forconi e non poteva immaginare quello che invece accadde. I Pichi lo accolsero con premura, offrendogli riparo nella loro abitazione, una doccia calda e un ricco pasto.

Prima di accomiatarsi Balbis disse: “il miglior atterraggio che io abbia mai effettuato!”.

Read More

Quando le persone che conosco mi parlano positivamente di qualcuno o qualcosa che non conosco, io ci vado sempre con i piedi di piombo. Mi succede anche con gli amici e con le persone di cui mi fido, sono fatto così.

Quando Riccardo mi ha parlato dell’opportunità di affiancarlo nell’esperienza del workshop di fotografia musicale a Cassino nell’ambito della seconda edizione dello Janula Jazz Fest, la prima sensazione, di pancia, non è stata totalmente convincente. Non conoscevo il festival, le persone che lo dirigono, né tanto meno la realtà cassinate.

Tuttavia nel momento in cui lo stesso Riccardo mi ha proposto un incontro con Roberto Reale, presidente dell’Associazione Jazz & Libertà che promuove il Festival, ho detto certamente sì.

E sono contento di averlo fatto, anzi molto contento.

Read More

Il Photoshow lo conosco, so cosa trovarci, quali atmosfere, quali situazioni, non è la prima volta e non sarà l’ultima (tocco ferro). Quest’anno ci arrivo però con un entusiasmo che nemmeno le 5 ore di treno con tanto di tre cambi per coprire si e no 200 km riescono a stemperare.


 
 
 
Ho deciso di cambiare un po’ di attrezzatura e voglio toccare con mano anche qualcosa che propone un rapporto portabilità/qualità su cui ho idee ma non ancora piena convinzione. E al Photoshow ci vai per questo oppure per “goderti” lo spettacolo della calca che si affanna per portare a casa foto di modelle concilianti dentro set apprestati.
Mi incontro con Riccardo e Valentina e poi con Massimiliano. Abbiamo le idee chiare.

Read More