— michele cantarelli blog

Le conchiglie di Edward Weston

Edward Weston foto di Tina Modotti, 1924Alla fine degli anni Venti Edward Weston scattò molte delle fotografie che ora vengono poste al vertice della sua opera.
In particolare le immagini delle conchiglie ebbero grande successo.

Quando Weston ne recapitò alcune in Messico alla sua compagna di allora, Tina Modotti, lei gli scrisse: «Sono rimasta senza parole. Che purezza di visione! Quando ho aperto il pacco non sono riuscita a guardarle a lungo, suscitavano sensazioni tanto profonde da farmi provare un dolore fisico». Le definì allo stesso tempo «tanto pure e tanto perverse».

Diego Rivera, pittore e muralista molto vicino alla Modotti le chiese se Weston fosse ammalato. Anche molti altri dell’entourage messicano della Modotti trovarono le fotografie delle conchiglie erotiche e mistiche e si interrogarono su quale potesse essere lo stato mentale di Weston mentre le realizzava.

Weston trovò sorprendenti ed esagerate queste reazioni. «Perché tutta questa gente era tanto colpita dal punto di vista fisico? Posso dire con assoluta onestà che nemmeno una volta mentre lavoravo con le conchiglie io ho avuto una qualche reazione fisica». Spiegò che quelle immagini erano state create con soltanto una «visione di pura forma estetica».

(fonte: Edward Weston, Icons, Taschen, 2008)

 
 
 

ph Edward Weston
ph Edward Weston
ph Edward Weston

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Foto di Edward Weston


0 comments
Submit comment