— michele cantarelli blog

Michael Kenna

IMG_0593(1953, Widnes, Regno Unito)

Da qualche parte ho letto un’opinione secondo la quale la fotografia di Michael Kenna sarebbe da arredamento e un po’ ruffiana, con quelle nubi in teso movimento, l’acqua soffice e liscia come velluto, gli skyline urbani illuminati nell’oscurità della notte, secondo un approccio più attento all’aspetto commerciale insomma che non a quello autoriale.
Personalmente non sono d’accordo con questa visione, per lo meno in gran parte.
Kenna è uno che gira il mondo e fotografa dall’Austria al Brazile, dal Giappone all’Inghilterra, passando per Parigi, Venezia, Il Cairo e chi più ne ha ne metta. Finanzia i suoi viaggi sì con le commissioni, ma anche con la vendita delle sue opere e questo potrebbe a volte condizionarne la produzione. Ma navigando in profondità nel suo archivio (disponibile on-line) emerge forte il talento autoriale e una visione ben più sofisticata delle stampe da parete.
Le sue immagine sono caratterizzate da un piacevolissimo senso di sospensione, di silenzio, talvolta di misticismo. Kenna espone le sue immagini per tempi lunghissimi, spesso ore, all’alba, al crepuscolo, di notte, quando lo scorrere della vita è più lento e meditato e quando la foschia e gli agenti atmosferici lavorano sulla profondità del campo. La sensazione che ne deriva è una profonda empatia con l’ambiente, spesso naturale, che ritrae. Nella sua vasta produzione, tutta in bianco e nero il minimalismo è quasi sempre un altro tratto distintivo e l’equilibrio tra i diversi toni diventa spesso protagonista conferendo un lirismo delicato e quasi mai urlato.
Probabilmente non incontreranno il favore di chi ama la fotografia cosiddetta diretta, ma le immagini di Kenna non vogliono essere storie bensì poesie.
 

IMG_0567

IMG_0568

IMG_0572

IMG_0574

IMG_0575

IMG_0577

IMG_0579

IMG_0583

IMG_0584

IMG_0587

IMG_0590

IMG_0591

IMG_0593

IMG_0598

IMG_0600

IMG_0601

IMG_0602

IMG_0604

IMG_0607

IMG_0614

IMG_0621

IMG_0625

 

Tutte le immagini © Michael Kenna
http://www.michaelkenna.net


0 comments
Submit comment