— michele cantarelli blog

Archive
Tag "foligno"

ph Michele CantarelliCon quest’anno fanno cinque. Tanti sono gli anni che seguo lo Young Jazz e stavolta le condizioni climatiche parevano più da inizio inverno che da fine primavera.

Però è stato come sempre. Buona musica, persone interessanti, luoghi piacevoli, amici da ritrovare come in un appuntamento.
Ho assistito per la prima volta ad un concerto della Liberorchestra e mi sono commosso.

Ecco la mia storia di Young Jazz Festival 13.

Read More


 
 
 
 
 
 

Read More

Read More

Le persone, gli amici, la città, il composto fermento.
Lo Young Jazz è sopratutto questo, la musica diventa occasione di piacevole soggiorno a Foligno, una città che il festival mi ha insegnato ad amare.

La declinazione che vi propongo quest’anno rovescia l’ordine dei fattori e le performance dei musicisti diventano note di sottofondo appena accennate. Protagonista insieme a loro è sopratutto il contorno, quello che solitamente viene chiamato dagli addetti ai lavori “colore”. Come ad intendere qualcosa di accessorio rispetto al prodotto principale, ma che in realtà ne determina ragione di esistenza.

Read More